giovedì 25 dicembre 2014

Natale con i miei? No, meglio in carcere. Ed “evade” dai domiciliari

"); // --> Giuseppe Intrepido, 35 anni, di Trepuzzi (paese a 10 km a nord di Lecce), si è presentato alla più vicina caserma dei carabinieri dicendo più o meno: "Non voglio stare più casa con i miei genitori, portatemi in carcere, preferisco passare il Natale in cella" Pubblicato il 25 dicembr

Fonte Originale

0 commenti:

Posta un commento